Confagricoltura Bari

La Commissione finanzia la distribuzione di frutta, verdura e prodotti lattiero-caseari nelle scuole dell’UE

Con l’inizio dell’anno scolastico 2019-20 riprenderà il programma dell’UE per promuovere il consumo di frutta, verdura e prodotti lattiero-caseari nelle scuole dell’Unione europea, un programma che coinvolgerà oltre 20 milioni di alunni (20% degli scolari dell’UE), con l’obiettivo di incentivare sane abitudini alimentari e un’alimentazione equilibrata.

A tal proposito il Commissario Hogan ha sottolineato l’importanza di realizzare iniziative di educazione alimentare nelle scuole, promuovendo allo stesso tempo anche il consumo di prodotti europei di alta qualità.

La UE stanzia ogni anno per il programma 250 milioni di euro, di cui 105 milioni destinati ai prodotti lattiero-caseari e 145 milioni ai prodotti ortofrutticoli. Nonostante la partecipazione al programma sia volontaria, tutti gli Stati membri, per una sezione o per tutto il regime, hanno scelto di parteciparvi. Le assegnazioni di fondi per i singoli paesi dell’UE sono state approvate e adottate dalla Commissione nel marzo 2019. Ogni Stato potrà integrare gli aiuti dell’UE con fondi nazionali.

Il programma lascia agli Stati membri libertà di decidere quali alimenti verranno distribuiti alle scuole e il genere di misure educative da attuare, nel rispetto delle linee guida della Commissione in materia di salute, ambiente, stagionalità, varietà e disponibilità dei prodotti alimentari oggetto del finanziamento.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici

Aiutaci a far crescere le nostre pagine social. Mettici un like e noi ricambieremo!