Confagricoltura Bari
PSR Puglia 2014/20 – SM 1.2

PSR Puglia 2014/20 – SM 1.2

Il progetto informativo dal titolo “Qualità e Sicurezza:  le certificazioni come leva di marketing” finanziato dalla sottomisura 1.2 del PSR Puglia 2014/2020, si propone di incrementare le competenze e conoscenze degli operatori agricoli pugliesi ed in particolare dei giovani imprenditori agricoli.

Le attività progettuali prevedono la realizzazione di iniziative informative ad alta intensità di conoscenza dislocate sul territorio regionale e con la possibilità di seguirle in streaming.

Si illustreranno esperienze e metodi produttivi innovativi capaci di migliorare la competitività e la redditività nonché favorire la sostenibilità ambientale e sociale delle aziende agricole.

  • Convegno dal titolo “Certificazioni agricole volontarie: vantaggi e obblighi ”, nel quale saranno descritte singolarmente le principali certificazioni, evidenziando sia i vantaggi che gli obblighi che derivano dall’adozione di certificazioni. Sarà sottolineato come il concetto di “Sostenibilità”, presente in tutte le certificazioni proposte, sia ormai radicato nei consumatori come sinonimo di “Qualità”, qualificando il prodotto in maniera significativa nei confronti di consumatori e retailer, a livello nazionale o internazionale. Sarà evidenziato anche il ruolo dei marchi, i quali ispirano “fiducia” nei consumatori, determinando un “premium price” a vantaggio dei produttori;
  • Conferenza dal titolo “L’adeguamento ai Sistemi di certificazione di qualità e sicurezza: esempi innovativi extraregionali”, durante la quale verranno invitate una serie di aziende che hanno adottato in maniera innovativa certificazioni volontarie tra quelle previste. Saranno esposte le loro testimonianze, andando a fornire un risvolto pratico, sottolineando gli sbocchi di mercato acquisiti, i tipi di coltura o processi certificati, il ritorno economico ottenuto, ecc. L’obiettivo della conferenza è quello di evidenziare l’innovatività delle certificazioni per qualificare il prodotto su scala nazionale ed internazionale, in accordo con le tematiche di innovazione nel campo agricolo, previste nel bando;
  • Workshop tematico “Certificazioni biologiche: vantaggi ambientali e di mercato” dedicato alla certificazione biologica e alle varianti NOP e BioSuisse. Saranno esposti i principi dell’agricoltura biologica che non utilizza prodotti di sintesi e dettagli sulla relativa certificazione. Verranno sottolineati i benefici sia a livello ambientale che derivano dalla coltivazione BIO, in accordo con gli obiettivi del progetto e le tematiche prescelte, sia a livello di qualificazione del prodotto, considerando che la domanda di prodotti BIO è in costante aumento. Saranno esposte le differenze tra la certificazione italiana e le varianti svizzera (BioSuisse) e statunitense (NOP), evidenziando come queste permettano di accedere a mercati appetibili come quello elvetico ed americano;
  • Workshop tematico “La Produzione integrata per migliorare le performance ambientali ed economiche” dedicato alla Produzione Integrata (PI). Saranno esposti i principi su cui si basa la PI, evidenziando l’aumento di performance ambientali ed economiche derivante dal rispetto del “Disciplinare di PI” e delle “Norme eco-sostenibili per la difesa fitosanitaria e il controllo delle infestanti delle colture agrarie”, in accordo con gli obiettivi del progetto e del bando, nonché degli OS sopra citati. I partecipanti, se necessario, saranno suddivisi in gruppi per colture di interesse e coadiuvati dal docente dovranno elaborare un piano di difesa verificandone la correttezza in funzione delle norme eco-sostenibili;
  • Workshop tematico “GlobalGAP e BRC: le certificazioni per la GDO” dedicato alle certificazioni GlobalGAP e BRC. Saranno esposti i vantaggi ambientali derivanti dall’adozione di queste certificazioni. Inoltre, sarà sottolineato come questi standard siano accettati diffusamente da operatori che detengono grosse quote di mercato, come la Grande Distribuzione Organizzata (GDO), a livello nazionale ed internazionale, offrendo ai produttori di qualificarsi come fornitori affidabili, migliorando la competitività delle aziende, in accordo con gli obiettivi del progetto.

Le iniziative informative prevedono l’intervento di docenti e personale altamente qualificato, in modo da favorire lo scambio di informazioni tra mondo della ricerca e mondo agricolo e altresì figure professionali funzionali da individuare in seguito. Saranno previste, inoltre, attività di diffusione di innovazioni in grado di migliorare i processi produttivi delle aziende agricole pugliesi.

Verrà prodotto materiale divulgativo cartaceo e video che sarà distribuito durante gli eventi e sarà disponibile anche online e scaricabile previa registrazione.

Le iniziative informative, inoltre, saranno caratterizzate dall’intervento di aziende portatrici di innovazioni al fine di accrescere le conoscenze tecniche e gestionali dei partecipanti.

 

MATERIALI & MEDIA      CALENDARIO CORSI      VIDEO CORSI

 

SCARICA L’APP DEL PROGETTO 

Seguici

Aiutaci a far crescere le nostre pagine social. Mettici un like e noi ricambieremo!