Confagricoltura Bari

“Donne in agricoltura”, oggi l’incontro a Sammichele. Lacenere: “Imprenditoria femminile da sempre svolge ruolo di primaria rilevanza”

“L’incontro di oggi pomeriggio, 8 marzo, non vuole essere celebrativo di un evento eccezionale e di una realtà di cui prendere atto con stupore o meraviglia. L’imprenditoria femminile in agricoltura, e non, da sempre svolge un ruolo di primaria rilevanza e le donne, in genere, non hanno nulla da dimostrare ai loro colleghi di sesso diverso. Confagricoltura vuole solo dare il sacrosanto risalto ai tanti successi d’imprenditrici che, con il loro impegno, portano lustro e progresso a tutto il settore, alle quali va riconosciuta la capacità di superare scogli legati, esclusivamente, a pregiudizi e ignoranza”.

Così il presidente di Confagricoltura Bari-Bat, Michele Lacenere, presenta l’incontro “Donne in agricoltura: criticità e opportunità” organizzato da Confagricoltura Bari-Bat e il Comune di Sammichele. L’appuntamento è oggi, 8 marzo, giornata internazionale della donna, alle 18 e 30 a Palazzo Pinto, a Sammichele di Bari. Un momento di riflessione ma anche un’occasione per meglio informare sulle possibilità e opportunità per le imprenditrici agricole del nostro territorio. L’incontro sarà aperto dai saluti del sindaco di Sammichele di Bari, Lorenzo Netti, e di Cinzia Ceci, vicepresidente nazionale di Confagricoltura Donna. Seguirà l’intervento di Michele Lacenere, presidente di Confagricoltura Bari-Bat e agronomo, che ci parlerà delle opportunità per le imprenditrici agricole; mentre Nicla Barnaba, imprenditrice agricola e componente del comitato di presidenza di Confagricoltura Bari-Bat, racconterà la sua esperienza, un caso di successo. A moderare l’incontro sarà Catia Giannoccaro, assessore alle Politiche agricole del Comune di Sammichele di Bari.

“A tutte le Donne il nostro grazie e il nostro rispetto, per quello che fanno e ci donano, quotidianamente, rendendo normale lo straordinario lavoro di imprenditrici, lavoratrici e comunque mamme, compagne, muse ispiratrici”, conclude Lacenere.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici

Aiutaci a far crescere le nostre pagine social. Mettici un like e noi ricambieremo!