Confagricoltura Bari

Lacenere: “Bene la liquidazione da parte del Comune di Andria dei danni da gelata del 2018. Confagricoltura si è battuta per questo risultato”

“Leggo con grande soddisfazione che il comune di Andria ha provveduto alla liquidazione dei danni da gelata del 2018 che hanno distrutto la produzione di olive di quell’anno in tutta la regione ed in particolare nell’agro di Andria, il comune olivicolo per antonomasia”, lo dichiara Michele Lacenere presidente di Confagricoltura Bari-Bat.

“La nostra Organizzazione si è battuta a fondo, con i suoi tecnici e con l’impegno politico, per ottenere questo risultato. Desidero ricordare che, grazie al nostro intervento, alle composte manifestazioni dei nostri agricoltori, che ringrazio, è stato possibile ottenere questo risultato concreto smuovendo ministero e Regione e, in ultimo, sollecitando fortemente il Comune di Andria all’utilizzo delle somme stanziate dalla Regione. La questione legata alle calamità, però, merita una decisa inversione di tendenza, considerando i cambiamenti climatici che, sempre più spesso, determinano forti danneggiamenti alle produzioni. La ridotta dotazione del fondo di solidarietà nazionale e le procedure istruttorie affidate ai comuni, risentono di un’impostazione normativa vecchia ed ampiamente superata: bisogna intervenire con un’impalcatura complessiva completamente nuova”, conclude Lacenere.

“E’ il successo degli agricoltori veri, è il successo della forza del comparto che riporta dignità agli imprenditori agricoli, è anche il momento di ringraziare: il ministero, il presidente della Regione, il comune di Andria, tutti coloro che hanno concorso al successo di talune rivendicazioni. Ma è soprattutto il momento di ringraziare i nostri agricoltori per tutto quello che hanno fatto. Ora non dobbiamo mollare, l’inaccettabile speculazione che altera negativamente il valore attuale delle olive e dell’olio, la penalizzante revisione della Pac, questi ed altri argomenti saranno al centro dell’incontro che faremo ad Andria venerdì 19 novembre alle 17.00 presso la sala Nymphameum. Vi aspettiamo tutti”, dichiara Onofrio Spagnoletti Zeuli, presidente onorario di Confagricoltura Bari/Bat.

 

 

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici

Aiutaci a far crescere le nostre pagine social. Mettici un like e noi ricambieremo!