Confagricoltura Bari

Decreto Cura Italia, ecco cosa accade per i certificati professionali in scadenza

L’articolo 103, comma 2 del Decreto Legge 17 marzo 2020, n. 18 (Decreto Cura Italia) prevede che: “Tutti i certificati, attestati, permessi concessioni, autorizzazioni e atti abilitativi comunque denominati, in scadenza tra il 31 gennaio e il 15 aprile 2020, conservino la loro validità fino al 15 giugno 2020”.
Con nota del 20 Marzo 2020, il MIPAAF ha specificato che tra i certificati richiamati sono inclusi: il certificato di abilitazione alla vendita, il certificato di abilitazione all’attività di consulente, nonché il certificato di abilitazione all’acquisto e all’utilizzo prodotti fitosanitari ad uso professionale (cosiddetto patentino fitosanitario), come definiti dagli art. 8 e 9 del Decreto Legislativo 14 agosto 2012, n. 150. Si conferma quindi che, per quanto attiene al rinnovo delle abilitazioni all’acquisto e utilizzo dei prodotti fitosanitari e alle abilitazioni riguardanti l’attività di consulente già precedentemente rilasciate ed in scadenza tra il 31 gennaio e il 15 aprile 2020, esse sono automaticamente prorogate fino al 15 giugno 2020,
All’art. 104 è prevista la proroga al 31 agosto 2020 dei documenti identità scaduti o che scadranno dopo l’entrata in vigore del decreto stesso.

1 commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici

Aiutaci a far crescere le nostre pagine social. Mettici un like e noi ricambieremo!