Confagricoltura Bari

Psr, pubblicata prima graduatoria sottomisura 4.1A. Il presidente Lacenere: “La strada scelta è quella giusta, non bisogna perdere nemmeno un euro”

“La pubblicazione del primo elenco di pagamento consente di riavviare la spesa strutturale del PSR Puglia e dimostra che la Regione ha preso le decisioni corrette”, commenta così il presidente di Confagricoltura Bari-Bat, Michele Lacenere, la notizia della pubblicazione della prima graduatoria della sottomisura 4.1 operazione A, il bando bloccato dai ricorsi al Tar.

“Circa 50 aziende ammesse agli aiuti – prosegue Lacenere – sommano una cifra di anticipazione, spendibile nel 2019, quasi pari a quella che si voleva portare a spesa, nel 2020, con il bando poi annullato. La struttura sta lavorando in maniera assidua per poter completare le istruttorie e raggiungere l’obiettivo che non può essere quello di perdere “solo” 30 milioni di euro, non dobbiamo lasciare nulla d’intentato per evitare il disimpegno di un solo euro.  Confagricoltura ha discusso, stimolato, proposto, litigato con i vertici regionali per non perdere di vista un obiettivo che dev’essere di tutti e riconosce, senza riserve, l’impegno profuso dal nuovo assessore Emiliano, dalla dirigenza, da tutti i funzionari, anche da chi, neoassunto, si sente partecipe dell’attività di questi giorni. Avanti così con elenchi ripetuti che ci diano forza e speranza”, conclude Lacenere.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici

Aiutaci a far crescere le nostre pagine social. Mettici un like e noi ricambieremo!