Confagricoltura Bari

Il presidente Lacenere: “Bandi Ismea un’opportunità e alternativa ad un Psr in ritardo”. Giovedì incontro a Bisceglie

Confagricoltura Bari organizza un importante incontro per presentare i bandi Ismea su autoimprenditorialità e ricambio generazionale in agricoltura. Bandi che creano occasioni soprattutto per i giovani che vogliono inserirsi nel settore dell’imprenditoria agricola e per coloro che sono interessati all’acquisto dei terreni.

“I bandi Ismea che presentiamo giovedì – spiega il Presidente di Confagricoltura Bari, Michele Lacenere -rappresentano una grande opportunità per creare nuova occupazione tra i più giovani, in una terra, quella pugliese, che al pari del resto del Mezzogiorno soffre la piaga sociale della disoccupazione giovanile. Inoltre, vogliamo valorizzare i bandi Ismea come valida alternativa a un Psr che, come sappiamo, in Puglia è in grave ritardo rispetto alla sua attuazione nel dare delle risposte ai giovani agricoltori pugliesi. È una chance anche per lo sviluppo dell’intero settore agricolo, per questo motivo abbiamo deciso di organizzare un incontro divulgativo”.

L’incontro, organizzato da Confagricoltura Bari, si terrà giovedì 13 dicembre, alle ore 17, a Bisceglie (Palazzo Tupputi, via Cardinale Dell’olio, 30). Sono previsti i saluti del presidente di Confagricoltura Bari, Michele Lacenere, del presidente di Confagricoltura Puglia, Donato Rossi, e del sindaco di Bisceglie Angelatonio Angarano. Si proseguirà con gli interventi di Maria Facendola, funzionario Ismea Roma, che entrerà nel merito dei bandi, spiegando le opportunità offerte, e del vicedirettore di Confagricoltura Bari, Gianni Porcelli. L’obiettivo della misura su autoimprenditorialità è quello di favorire il ricambio generazionale in agricoltura e l’ampliamento di aziende agricole esistenti. Ismea finanzia la realizzazione di progetti di sviluppo o consolidamento nei settori della produzione agricola, della trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli e della diversificazione del reddito agricolo.

Per quanto riguarda, invece, il ricambio generazionale, il bando Ismea si pone l’obiettivo di sostenere le operazioni fondiarie riservate ai giovani che si insediano per la prima volta in aziende agricole in qualità di capo azienda, mediante l’erogazione di un contributo in conto interessi. Per maggiori informazioni e dettagli, giovedì appuntamento a Bisceglie.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici

Aiutaci a far crescere le nostre pagine social. Mettici un like e noi ricambieremo!