Confagricoltura Bari

GAL Terre di Murgia, eletto il nuovo presidente: è Massimiliano Scalera

Massimiliano Scalera è stato eletto nuovo presidente del GAL Terre di Murgia Scarl per il triennio 2019-2021. Questo il risultato della votazione avvenuta nel corso del Consiglio di Amministrazione del GAL Terre di Murgia, svoltosi ieri, mercoledì 19 giugno, ad Altamura.

Esperto di marketing, comunicazione e gestione di impresa, oltre che di tecnologie digitali, l’altamurano Massimiliano Scalera, 48 anni, si prepara dunque a raccogliere il testimone lasciatogli dal dott. Onofrio Vicenti, suo predecessore, giunto alla naturale scadenza del proprio mandato, dopo 3 anni trascorsi alla guida dell’Agenzia di Sviluppo, dal 2016 al 2018.

“Esprimo a tutti la mia riconoscenza per l’incarico affidandomi – il suo commento – senza dimenticare il Presidente e il Consiglio uscente per il lavoro svolto finora, e per aver accompagnato il  GAL Terre di Murgia in questa fase di transizione. Mi accingo a raccogliere la sfida e le opportunità dello sviluppo e della promozione territoriale del partenariato GAL, con l’obiettivo primario di far emergere idee e sviluppare iniziative, raccogliendo le istanze e dialogando con il nostro territorio, ma soprattutto aprendoci anche a realtà extraterritoriali, come spinta all’innovazione e ad un cambiamento significativo. Il mio intento è quello di rendere il GAL  un particolare modello di Incubatore, con al centro le risorse, non solo quelle economiche, ma principalmente quelle umane, sociali e culturali.  Tengo a precisare che il mio mandato e, ovviamente quello del Consiglio, avrà come filo conduttore la collaborazione e lo spirito di squadra, requisiti necessari per perseguire con successo gli obiettivi del Piano di Azione Locale 2014-2020”.

Affiancheranno il neo presidente, i seguenti consiglieri:
LOLATTE DANILO
BIANCHI BARTOLO
BARBERIO SAVERIO VITO SANTE
MASSARO ANTONIA
VENTURA NUNZIO
PASCALE GIUSEPPE
TRIBUZIO MARCO GERARDO
FAZIO ANTONIO
CAPUTO RAFFAELE
VICENTI ONOFRIO

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici

Aiutaci a far crescere le nostre pagine social. Mettici un like e noi ricambieremo!