Confagricoltura Bari

Corrispettivi telematici, nessuna sanzione per chi era obbligato dal secondo semestre 2019

Con la risoluzione n. 6/E pubblicata il 10 febbraio 2020, l’Agenzia delle Entrate, consente la regolarizzazione senza sanzioni della mancata trasmissione dei dati dei corrispettivi telematici relativi al secondo semestre 2019 in caso di loro invio entro il 30 aprile 2020 e cioè entro il termine di presentazione della dichiarazione Iva 2019.

 L’Agenzia con la risoluzione in oggetto, ha di fatto introdotto una ulteriore moratoria al trattamento sanzionatorio previsto, ritenendo applicabili le sanzioni solo in caso di trasmissione telematica, riferita al periodo 1° luglio-31 dicembre 2019, successiva a tale data ovvero omessa dopo tale termine.

La violazione deve naturalmente essere consistita solamente nella mancata trasmissione dei dati, mentre la loro documentazione, memorizzazione e liquidazione delle imposte correlate devono essere state effettuate correttamente e tempestivamente.

La moratoria interessa quei contribuenti obbligati, per il secondo semestre 2019, ai corrispettivi telematici, si tratta degli operatori con volume d’affari dichiarato per il 2018 superiore a 400mila euro.

Pubblichiamo la risoluzione:

RISOLUZIONE N 6 DEL 10 FEBBRAIO 2020 – CORRISPETTIVI TELEMATICI TARDIVI

 

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici

Aiutaci a far crescere le nostre pagine social. Mettici un like e noi ricambieremo!