Confagricoltura Bari

Carburante agricolo, in Puglia al via da oggi alla possibilità di integrazione

Operativa da oggi, nel portale UMA WEB, la possibilità di richiesta carburante per supplemento irrigazione, secondo le disposizioni della determina dirigenziale n. 190 della Regione Puglia, pubblicata il 31.08.2021, avente oggetto: “D.M. 30 dicembre 2015 articolo 2 comma 2 lettere a) e c). Concessione della maggiorazione dell’accredito d’imposta per il tramite del carburante ad accisa agevolata per l’operazione di trattamenti fitosanitari, lavorazioni del terreno e irrigazioni per la vite da tavola e da vino, i seminativi, l’arboricoltura da frutto polposo e in guscio, gli oliveti e gli agrumeti nel territorio della Regione Puglia, limitatamente all’anno 2021.”

Con determinazione n. 190 del 31/08/2021 si concede, limitatamente all’anno 2021, per tutti i comuni ricadenti sull’intero territorio della Regione Puglia, in favore delle aziende agricole che hanno già richiesto ed ottenuto entro il 30/06/2021 la concessione del beneficio per le operazioni colturali quali trattamenti fitosanitari, lavorazioni del terreno e irrigazioni per la vite da tavola e da vino, i seminativi, l’arboricoltura da frutto polposo e in guscio, gli oliveti e gli agrumeti, con istanza “Modello Unico per l’anno 2021”, per le medesime particelle, ed abbiano già dichiarato di possedere mezzi ed attrezzature utili alle operazioni di lavorazione del terreno, la maggiorazione del 50% dei quantitativi di accredito d’imposta per il tramite del carburante ad accisa agevolata, come indicati dal D.M. 30.12.2015, destinata alle medesime lavorazioni del terreno da effettuare per vite da tavola e da vino, seminativi, arboricoltura da frutto polposo e in guscio, oliveti e agrumeti.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici

Aiutaci a far crescere le nostre pagine social. Mettici un like e noi ricambieremo!