Confagricoltura Bari

Avicoli, Giansanti: “Il gioco di squadra ha permesso un risultato importante per una filiera zootecnica che vuole tornare a essere protagonista”

“Al traguardo finale gli indennizzi per gli allevamenti colpiti dall’influenza aviaria. Una perfetta e collaudata collaborazione tra amministrazioni pubbliche, organizzazioni agricole e associazioni settoriali ha consentito di raggiungere in tempi accettabili il via all’erogazione di oltre 62 milioni di euro di risorse complessive, europee e nazionali, per indennizzare le imprese di un’importante filiera zootecnica che vuole recuperare il prestigio che le spetta in Europa”. Lo ha sottolineato il presidente di Confagricoltura Massimiliano Giansanti in relazione all’accoglimento da parte del Comitato di Gestione europeo,  della richiesta italiana di ulteriori misure di sostegno per gli avicoltori colpiti, tra il 2016 e il 2018, dall’epidemia di influenza aviaria e per i danni diretti ed indiretti, causati dai provvedimenti sanitari di restrizione alla movimentazione di animali e merci.

“Un grazie – ha sottolineato il presidente di Confagricoltura –  va espresso al ministro per le Politiche Agricole Centinaio, che ha fatto sentire con forza la nostra voce ai tavoli europei”.

“Auspico ora – ha concluso Massimiliano Giansanti – che l’iter burocratico per accedere ai fondi possa procedere in maniera snella e veloce, senza intoppi o rallentamenti. I nostri imprenditori agricoli hanno bisogno di certezze”.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici

Aiutaci a far crescere le nostre pagine social. Mettici un like e noi ricambieremo!