Confagricoltura Bari

Ue, Giansanti: “Gentiloni agli Affari economici è un riconoscimento importante per l’Italia”

“Un riconoscimento importante e adeguato al ruolo dell’Italia in ambito europeo”. Il presidente di Confagricoltura Massimiliano Giansanti ha commentato così la decisione annunciata oggi, a Bruxelles, dalla presidente Von der Leyen di assegnare a Paolo Gentiloni il portafoglio per gli Affari economici e monetari.

“Una nomina di assoluto rilievo – sottolinea Giansanti – considerando che per la prima volta la responsabilità diretta in materia di Affari economici e monetari viene assegnata a un commissario designato dall’Italia. Paolo Gentiloni ha tutte le carte in regola per svolgere al meglio il compito che gli è stato affidato”.

“Dalla nuova Commissione europea gli imprenditori agricoli italiani si attendono un deciso cambio di passo a favore della crescita, degli investimenti, dell’occupazione e delle innovazioni – prosegue il presidente di Confagricoltura – In quest’ottica, va valorizzato al meglio il ruolo delle imprese agricole in termini economici e di settore produttore di beni pubblici per la sostenibilità ambientale e la protezione delle risorse naturali”. Obiettivi che vedranno impegnato in particolare il neo commissario all’Agricoltura, il polacco Janusz Wojciechowski, al quale il presidente Giansanti dà il benvenuto e rinnova la disponibilità a instaurare un dialogo proficuo per il settore primario italiano ed europeo.

“Vista la situazione in atto sui mercati internazionali – conclude Giansanti – è positiva la decisione di affidare al commissario uscente per l’Agricoltura, Phil Hogan, il portafoglio per il commercio. Saprà senz’altro migliorare i risultati ottenuti dalla Ue che, grazie anche al ‘Made in Italy’, è già il primo esportatore al mondo di prodotti agroalimentari”.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici

Aiutaci a far crescere le nostre pagine social. Mettici un like e noi ricambieremo!