Confagricoltura Bari

Gasolio agricolo, dalla Regione Puglia arriva la possibilità di autocertificazione

Tra i provvedimenti approvati oggi dal governo regionale della Puglia, la decisione di semplificare la procedura per l’assegnazione del gasolio agricolo, a chi ne faccia richiesta, nella misura del 50 per cento rispetto a quanto ricevuto l’anno precedente, consentendo il prelievo di carburante, attraverso la presentazione di un’autodichiarazione, corredata di copia del documento di identità in corso di validità. 

1 commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Non è giusto che noi Depositi di distribuzione dei carburanti agevolati facciamo da garante agli Uffici preposti con conseguenze di possibili errori pagandone in sede di controlli pesante sanzioni amministrative nonchè penali. Gli Uffici Comunali, possono loro stessi assieme alle associazioni e Patronati assegnare il 50% agli utenti agricoltori, non vedo perché loro non devono lavorare in modo alternativo pur percependo un regolare stipendio, mentre noi dobbiamo assieme ad altre categoria essere carne da macello, oggi rischiando di ammalarci, domani sotto i coltelli delle amministrazioni addetti ai controlli. Per fare queste procedure, abbiamo bisogno di autorizzazioni scritte e controfirmate delle Agenzie delle Dogane, non da una delibera Regionale provvisoria e transitoria.

Seguici

Aiutaci a far crescere le nostre pagine social. Mettici un like e noi ricambieremo!