Confagricoltura Bari

Avvio della nuova PAC al 2023: il periodo transitorio durerà due anni

Il 30 giugno 2020 è stato raggiunto un accordo tra Commissione, Consiglio e Parlamento Europeo che proroga di due anni l’applicazione delle attuali regole della PAC, quindi fino al 2022. Questa decisione è avvenuta nell’ambito del dibattito sul cosiddetto “Regolamento
transitorio”.

Pertanto, il periodo di transizione, che partirà dal 1° gennaio 2021, sarà di due anni. Di conseguenza, la nuova PAC entrerà in vigore dal 1° gennaio 2023. Il testo del Regolamento transitorio, concordato dagli eurodeputati e dalla presidenza croata del Consiglio, deve ancora essere aggiornato con le cifre del futuro bilancio dell’UE, che non è stato ancora approvato. Una volta raggiunto l’accordo sul quadro finanziario pluriennale (QFP) 2021-2027, i negoziatori del Parlamento e del Consiglio s’incontreranno nuovamente per approvare definitivamente le norme transitorie della PAC, per il periodo 2021-2022. Il testo finale dovrà poi essere approvato sia dal Parlamento che dal Consiglio, prima che possa entrare in vigore.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici

Aiutaci a far crescere le nostre pagine social. Mettici un like e noi ricambieremo!