Confagricoltura Bari

Accordo Italia-Cina, Confagricoltura: “Segnale positivo, favorita l’esportazione di carne suina”

“Il recente accordo tra Italia e Cina che favorisce l’esportazione di carne suina congelata è un segnale positivo delle iniziative che il Governo può e deve intraprendere per contrastare il continuo calo dei prezzi a cui stiamo assistendo negli ultimi mesi”, afferma Claudio Canali Presidente della FNP Allevamenti Suini di Confagricoltura.

L’export delle carni suine fresche e congelate italiane verso la Cina al momento ha un valore marginale (circa 105 mila euro nel 2018), realizzando solo lo 0,01% del miliardo di euro delle esportazioni europee complessive, di cui quasi l’80% sono concentrate in quattro Paesi della UE; c’è quindi un potenziale ampio margine di crescita.

“Ma l’export è solo uno dei tanti temi strategici che verranno trattati nell’incontro che Confagricoltura ha organizzato per venerdì 29 marzo a Milano – ha proseguito il presidente della FNP – per analizzare varie problematiche del comparto: la scarsa competitività del prodotto italiano rispetto ai partner europei; la programmazione, la qualità e la commercializzazione delle produzioni Dop; le pratiche sleali; l’etichettatura; l’aumento delle importazioni di materie prime destinate alla trasformazione in Italia; i temi della sanità animale. Si tratta di temi complessi e che discuteremo con gli allevatori associati per le dovute riflessioni, fissando un’agenda sindacale con le azioni da intraprendere”.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici

Aiutaci a far crescere le nostre pagine social. Mettici un like e noi ricambieremo!