Confagricoltura Bari

Accompagnare lo sviluppo del territorio, un nuovo bando del GAL: “Vivendo il Parco dell’Alta Murgia”

Ancora un bando per il territorio di Castel del Monte, per lo sviluppo dei servizi che porteranno nuovo ossigeno all’indotto turistico. È stato pubblicato, infatti, il bando 3.2, dal nome “Vivendo il Parco dell’Alta Murgia”, che fa riferimento ad interventi specifici per il rilancio delle opportunità turistiche per le imprese non agricole dell’area naturale in questione. Grazie a questo bando, che ha una disponibilità finanziaria di 400mila euro, sarà possibile cofinanziare le idee di sviluppo di micro e piccole imprese, per un importo massimo concedibile di 35mila euro (l’investimento massimo è di 70mila euro). Anche in questo caso, la creatività imprenditoriale è benvenuta e permetterà di dotare l’area di Castel del Monte e zone comprese nel perimetro del Parco dei due comuni di Andria e Corato, di una serie di strutture di supporto  turistico, con particolare attenzione al turismo esperienziale, un valore aggiunto all’offerta locale.

«Dobbiamo iniziare a considerare la nostra Terra non più come tanti segmenti, – sottolinea il presidente del GAL Michelangelo de Benedittis, – ma come un insieme organico di complessità, di biodiversità, di sensibilità evolute. GAL e Parco hanno obiettivi comune e, grazie anche alla collaborazione attiva e fattiva tra Enti, riusciamo a interloquire con grande facilità, per il bene di questo ambito territoriale che si rivela, di giorno in giorno, sempre più ricco e sorprendente».

Per ogni dettaglio, è possibile consultare il bando al seguente indirizzo:

http://www.galcdm.it/avviso-pubblico-misura-19-2-intervento-3-2-vivendo-il-parco-dellalta-murgia-diffusione-di-servizi-di-accoglienza-specifici/

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici

Aiutaci a far crescere le nostre pagine social. Mettici un like e noi ricambieremo!