Una delegazione di Agrinsieme incontra il ministro Centinaio: “Confronto positivo”

Una delegazione di Agrinsieme, guidata dal coordinatore Franco Verrascina e composta da Massimiliano Giansanti, Giorgio Mercuri, Mauro Di Zio e Giampaolo Buonfiglio, è stata ricevuta al Mipaaft dal ministro delle Politiche agricole, alimentari, forestali e del turismo Gian Marco Centinaio.

Durante l’incontro sono state affrontate numerose criticità del sistema agroalimentare nazionale, con particolare riferimento alla Pac post 2020, alla situazione dell’Agenzia per le erogazioni in agricoltura-Agea, ai Programmi di sviluppo rurale-Psr e alla semplificazione amministrativa. Il Ministro ha ascoltato con attenzione le proposte presentate dal coordinamento che riunisce Cia-Agricoltori Italiani, Confagricoltura, Copagri e Alleanza delle Cooperative Agroalimentari.  Tra i numerosi altri temi trattati durante il confronto, giudicato positivo e costruttivo da tutti i partecipanti, ci sono gli accordi di libero scambio, questione sulla quale il coordinamento ha ribadito l’importanza di condurre sempre un’analisi preventiva sull’impatto di eventuali nuove concessioni e di valutare le condizioni che i Paesi terzi impongono all’import di prodotti agricoli, gli scambi commerciali, l’internazionalizzazione, l’occupazione, i consumi, l’aggregazione, la ricerca e la digitalizzazione.

Una particolare riflessione è stata poi dedicata al turismo, la cui delega è stata assegnata al Mipaaft, e che ad avviso del coordinamento costituisce una leva importante per rilanciare il settore primario e valorizzare, di riflesso, l’enogastronomia e il lavoro degli agricoltori.

Ti potrebbe interessare anche

Il nostro sito utilizza i cookie per alcune funzionalità.
Continuando la navigazione del sito ne accetti l'utilizzo.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie
e su come modificare le impostazioni del tuo browser,
leggi la politica in materia di cookie.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi