Ritardi nei pagamenti Pac e nelle graduatorie “Terra nel Psr di Puglia”, interrogazione al ministro

Verificare le eventuali responsabilità di Agea (Agenzia per le erogazioni in agricoltura) e della Regione Puglia nei ritardi accumulati nella stesura e nell’elaborazione delle graduatorie delle misure di “Terra nel Psr Puglia”, oltre che nei ritardi relativi ai pagamenti della Pac in favore delle imprese agricole di Puglia: è quanto chiede il senatore Gaetano Quagliariello attraverso una interrogazione urgente presentata al ministro delle Politiche agricole e forestali, Gian Marco Centinaio.

“L’interrogazione si rende necessaria – ha spiegato Quagliariello – anche a fronte dello stato di calamità atmosferiche conseguente le gelate dell’inverno scorso che ha colpito oltre 60.000 ettari di oliveti pugliesi, azzerando praticamente del tutto la produzione olivicola di interi territori la cui economia e totalmente vocata a tali produzioni”. Nell’interrogazione, Quagliariello chiede al ministro se – tenuto conto che le imprese agricole pugliesi hanno subito danni ingenti per la mancata erogazione di risorse sulle quali avevano fatto affidamento nella programmazione della loro attività imprenditoriale – sia a conoscenza dei ritardi, se “non ritenga di intervenire al più presto al fine di identificare a quale delle parti (Agea o Regione) siano imputabili i ritardi nei pagamenti” e quali “iniziative ritenga di dover assumere al fine di assicurare il saldo dei pagamenti relativi al bando agli agricoltori pugliesi con la massima sollecitudine”.

Ti potrebbe interessare anche

Il nostro sito utilizza i cookie per alcune funzionalità.
Continuando la navigazione del sito ne accetti l'utilizzo.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie
e su come modificare le impostazioni del tuo browser,
leggi la politica in materia di cookie.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi