Confagricoltura Bari

Le aziende di Confagricoltura presenti a Fruit Logistica a Berlino, Giansanti: “Orgogliosi della nostra classe imprenditoriale”

Le imprese agricole associate a Confagricoltura sono presenti a Fruit Logistica, la più importante fiera internazionale dedicata all’ortofrutticoltura, che si tiene a Berlino dal oggi 6 febbraio all’8 febbraio. “Frutta e ortaggi freschi e trasformati ‘made in Italy’ hanno un valore di produzione che supera i 12 miliardi, rappresentando un quarto del totale della produzione agricola nazionale. Il nostro obiettivo è di promuovere queste eccellenze per creare ulteriori opportunità per le nostre imprese”. Lo ha messo in evidenza, in occasione dell’inaugurazione della kermesse, il presidente dell’Organizzazione agricola, Massimiliano Giansanti.

Una tappa  interessante anche per le aziende socie di Confagricoltura Bari e per il settore dell’ortofrutta pugliese, che ha superato gli 845milioni di euro di produzione lorda vendibile e la soglia dei 750 milioni di euro di prodotto esportato sui mercati stranieri, soprattutto europei. Primo fra tutti la Germania, che per l’ortofrutticolo “made in Puglia” vale circa 230 milioni di export, ma anche  Paesi del Centro e Nord Europa come Francia, Regno Unito, Svizzera, Benelux e Scandinavia e, verso Est, la Polonia.

Confagricoltura ricorda che l’ortofrutta è la prima voce dell’export agroalimentare italiano e la Germania è il principale mercato europeo di sbocco per i nostri prodotti.  “Siamo orgogliosi – ha rimarcato Giansanti – della presenza di una classe imprenditoriale agricola così capace. Abbiamo però il dovere di crescere ancora sul mercato tedesco e su quelli internazionali. Occorre perciò investire nella modernizzazione delle infrastrutture e nella diffusione delle più avanzate tecnologie per rendere le imprese agricole sempre più competitive, aumentare la produttività e ridurre i costi di produzione, con l’obiettivo di contribuire ad una sempre maggiore sostenibilità ambientale e sociale e per garantire la qualità e la tracciabilità dei prodotti”.

“Confagricoltura – ha concluso il presidente – è perfettamente inserita nel sistema italiano che opera nel Paese, dai rapporti con l’Ambasciata d’Italia alla presenza nel Consiglio di amministrazione della Camera di Commercio Italiana per la Germania, anche attraverso la costituzione dell’Associazione “Italian sounding”, co-presieduta da Confagricoltura e sostenuta dall’Ambasciata d’Italia a Berlino. Fondamentale è il ruolo delle Istituzioni per far conoscere le innovazioni nella filiera italiana dell’ortofrutta, sostenere l’internazionalizzazione e la competitività delle imprese a partire proprio da un mercato determinante per il nostro export come la Germania”.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici

Aiutaci a far crescere le nostre pagine social. Mettici un like e noi ricambieremo!