Confagricoltura Bari

Gelata di febbraio-marzo, nuova delibera della Regione Puglia: ampliata la zona danneggiata dalla calamità

La Giunta regionale pugliese, attraverso la delibera 1620, ha integrato la Dgr 1231 del 10/7/2018 riguardante la gelata di febbraio-marzo 2018 che ha violentemente inciso sulla produzione olivicola delle provincie Bari e Bat e sul sud-foggiano. Con la nuova delibera la Regione Puglia ha ampliato il numero delle zone territoriali danneggiate dalla gelata, inserendo anche i Comuni di Alberobello, Cassano delle Murge, Corato, Grumo Appula, Locorotondo, Ruvo di Puglia, Terlizzi, Toritto, Acquaviva delle Fonti, Binetto, Bitetto, Palo del Colle, Bitonto, Giovinazzo, Molfetta e Sannicandro di Bari.

La Giunta regionale ha, quindi, chiesto al Ministero delle Politiche agricole di emanare un decreto di declaratoria dell’eccezionalità degli eventi avversi; tale richiesta è finalizzata a consentire l’accesso al fondo di solidarietà nazionale per le imprese agricole che hanno subito danni a causa di eventi calamitosi, e alle agevolazioni previste dalla legge, a favore delle colture, infrastrutture, strutture agricole ed alle produzioni zootecniche danneggiate. Confagricoltura Bari è stata al fianco della pubblica amministrazione in questo percorso per tutelare gli interessi dei propri associati, molti dei quali violentemente colpiti dall’epocale gelata.

Per maggiore completezza di informazioni pubblichiamo la delibera di Giunta: DEL_1620_2018

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici

Aiutaci a far crescere le nostre pagine social. Mettici un like e noi ricambieremo!