Confagricoltura Bari

Furti nelle campagne, l’avvocato Losito di Confagricoltura Bari/Bat: “Vigilanza campestre indispensabile, ma serve riforma”

Continuano i danneggiamenti e i furti nelle campagne baresi e del resto della Puglia, un tema “caldo” e attuale sul quale interviene l’avvocato Francesco Losito, componente del Comitato di presidenza Confagricoltura Bari-Bat. “Oggi – dichiara – più che mai parlare di sicurezza nelle aziende agricole e nelle campagne pugliesi è un dovere per chi ha l’onere e l’onore di occuparsi della pubblica amministrazione. Ma sia chiaro, però, che l’approccio al tema della sicurezza nelle campagne e del controllo del territorio agricolo in Puglia non può e non deve essere svincolato dal sistema della vigilanza campestre. Un fenomeno – aggiunge – esclusivamente pugliese che rimane unico e solo presidio di tutela e controllo del territorio per gli agricoltori”.

Di natura privatistica, autogestito in forma associazionistica dagli imprenditori agricoli, ha consentito “per oltre un secolo di contenere il fenomeno delinquenziale nelle aree di campagna in cui ha operato in modo strutturato e ben organizzato”, aggiunge Losito. “Oggi – continua il componente del Comitato di presidenza di Confagricoltura Bari/Bat – la vigilanza campestre da sola, così come concepita, non è più in grado di contribuire a questi scopi se non in alcuni sporadici casi”. Quindi, secondo l’avvocato Losito, “il sistema necessita di una riforma, non solo strutturale ed organizzativa bensì anche legislativa ed a nulla servono i soliti appelli che incitano all’utilizzo dell’esercito nelle nostre campagne, considerato che se si avesse un minimo di competenza in materia ci si renderebbe subito conto che la professionalità e la competenza tecnica non possono essere surrogate dalla forze militari”.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici

Aiutaci a far crescere le nostre pagine social. Mettici un like e noi ricambieremo!