Confagricoltura Bari

Emergenza Xylella, il presidente Lacenere in commissione regionale: “Eradicazione sistematica delle piante infette”

Il presidente di Confagricoltura Bari-Bat, Michele Lacenere, è intervenuto nella seduta congiunta della I e IV commissione regionale, presieduta da Fabiano Amati e Donato Pentassuglia, sull’emergenza Xylella che ha raggiunto la Piana degli ulivi monumentali. “Confagricoltura esprime parere di assoluta condivisione con quanto programmato nell’attuale decreto anti Xylella, ribadiamo la necessità dell’eradicazione sistematica delle piante infette anche negli areali attualmente ricadenti in zona infetta”.

Dal 2013, anno della prima segnalazione, ad oggi c’è stata assoluta mancanza di linee guida omogenee per la gestione dell’emergenza e questo ha portato all’ampliamento dell’infezione. Confagricoltura “è per scelte dettate dalla scienza, occorre monitoraggio costante e ricorso sistematico all’eradicazione delle piante infette,  accompagnata da procedure di ristoro rapide. E’ necessaria una legge speciale, otre che l’istituzione di una task force e di centri informativi nei territori interessati per favorire le buone pratiche. La situazione per olivicoltori e frantoi è drammatica”, ha spiegato Lacenere.

Infine, “condividiamo – ha concluso Lacenere – anche il documento del consigliere Domenico Damascelli sulla gelata che sta mettendo in ginocchio il settore olivicolo. Chiediamo che siano indirizzate risorse alla ricostituzione del patrimonio olivicolo e al ripristino della potenzialità produttiva del Nord barese e della Bat”.

 

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici

Aiutaci a far crescere le nostre pagine social. Mettici un like e noi ricambieremo!