Confagricoltura Bari

Acquisto di terreni agricoli, chi è tenuto a pagare l’imposta del 15%

L’imposta di registro ordinaria sull’acquisto di terreni agricoli è pari al 15% del prezzo del terreno, a cui si aggiungono le imposte ipotecarie e catastali. Questa imposta, però, si applica solo a chi non può avvalersi del regime agevolato previsto a favore degli agricoltori.

Infatti, sia gli imprenditori agricoli professionali (comprese le società agricole di ogni tipo) sia i coltivatori diretti possono avvalersi dell’agevolazione  per la piccola proprietà contadina e pertanto pagare un’ imposta  dell’ 1% sul prezzo di acquisto.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici

Aiutaci a far crescere le nostre pagine social. Mettici un like e noi ricambieremo!